VIAGGIO IN TOSCANA PER L’AIGG

Golf Club Montecatini Terme

I GIORNALISTI IN GARA A MONTECATINI E A LE PAVONIERE

Il maltempo, con temporali e fulmini, ha cercato di rovinare la festa dei giornalisti dell’AIGG impegnati nelle due tappe toscane del Challenge 2018. Si è trattato, però, solo di un piccolo contrattempo che creato qualche lieve problema tecnico (la prima gara si è giocata solo sulle prime nove buche). Tutto questo non ha intaccato lo spirito e l’umore della numerosa comitiva dell’AIGG che si è ritrovata per la quinta e la sesta tappa del circuito che quest’anno si svolgerà sulla distanza delle nove gare con la tappa conclusiva al Golf Club Milano che, con il nuovo regolamento, diventerà più decisiva per la classifica finale.

Ad accogliere il primo appuntamento agonistico della due giorni toscana dell’associazione è stato il Golf Club Montecatini Terme, un percorso adagiato sulle colline di Musummano, a pochi chilometri dalla città termale, con le 18 buche disegnate da Marco Croze nel 1985 tra gli ulivi. Il tracciato è sicuramente impegnativo con i suoi saliscendi, ma gli scorci e i panorami che si possono ammirare in gran parte del campo meritano la visita. Nel corso degli ultimi anni, però, il percorso è stato reso meno aspro e, come ha detto il presidente Massimiliano Laldi, per i futuro sono previste ulteriori modifiche per migliorarne la giocabilità. Quando quasi tutti i giornalisti dell’AIGG stavano per completare le prime nove buche, la parte del campo che richiede più attenzione e strategia, ha fatto capolino un forte temporale accompagnato da tuoni e lampi che ha indotto la bravissima direttrice Elena Marchetti, che in segreteria può vantare sull’efficiente collaborazione di Irene Mauro, a sospendere la gara. Purtroppo quando è tornato il sereno non c’era più il tempo utile per consentire alle ultime partenze di completare la gara e così si è deciso di stilare la classifica sulla base degli score ottenuti nelle prime nove buche. Un vero peccato soprattutto perchè non tutti i giornalisti presenti hanno potuto conoscere la seconda parte del percorso, decisamente interessante e con buche molto spettacolari. Per contro è stato divertente vedere l’assegnazione di uno dei due “nearest to the pin” sul par tre della 18 dove tutti i giocatori si sono cimentati solo con il colpo al green. I premi per il miglior risultato nelle nove buche giocate sono andati a Mauro Santoni, vincitore nella 1° Categoria, a Roberto Coramusi, il migliore della 2° Categoria, e a Benito Russo, primo nel Lordo.

GC Montecatini Terme – Mauro Santoni, il secondo da sx, 1° Netto 1° Categoria

GC Montecatini Terme – Roberto Coramusi 1° Netto 2° Categoria

GC Montecatini Terme – Benito Russo 1° Lordo

GC Montecatini Terme – Tutti i premiati con Massimiliano Laldi, primo in piedi a sx, presidente del circolo.

Un’ottima e ricca cena al ristorante del circolo, gestito da Roberto Crivellaro, ha chiuso la giornata. La mattina successiva la carovana dell’AIGG si è diretta verso il Golf Club Le Pavoniere, vicino a Prato e distante una quarantina di minuti, dove a fare gli onori di casa è stato il direttore Niccolò Cateni, una vecchia conoscenza dell’associazione di cui Cateni ha fatto parte diversi anni fa. Il percorso realizzato nel 1986 con la prestigiosa firma di Arnold Palmer, è decisamente un tracciato di alto livello sia per disegno che per manutenzione. Ostacoli e difficoltà sono ben distribuiti lungo tutte le 18 buche le quali richiedono a volte potenza e a volte precisione all’insegna di un equilibrio tecnico ben dosato che i numerosi soci e visitatori de Le Pavoniere mostrano di apprezzare come confermano le massicce presenze all’attività agonistica del circolo. Partiti con un sole splendente che faceva risaltare ancora di più il verde curato dei fairway e dei green, all’improvviso, come il giorno precedente, sono comparsi all’orizzonte dei nuvoloni minacciosi. Il sistema automatico del circolo ha rilevato un’attività elettrica pericolosa e, saggiamente, la gara è stata sospesa. Fortunatamente la pausa è stata breve e poco più di mezzora dopo i giocatori hanno potuto tornare in campo per completare le 18 buche. Chi è riuscito ad interpretare nel modo migliore il percorso sono stati Paolo Pacciani, il più bravo della 1° Categoria, e Giuseppe Negri, vincitore nella 2° Categoria, mentre Dario Bartolini ha colto il successo nel Lordo.

GC Le Pavoniere – Paolo Pacciani 1° Netto 1° Categoria

GC Le Pavoniere – Giuseppe Negri 1° Netto 2° Categoria

GC Le Pavoniere – I premiati

Un’annotazione particolare per il direttore Niccolò Cateni, in campo con i suoi vecchi amici dell’AIGG, il quale ha sfruttato la conoscenza del tracciato per vincere il premio riservato agli Amici. Un sontuoso buffet preparato da Maurizio e Catia Incerpi ha chiuso la tappa toscana del Challenge AIGG.

Il monopattino elettrico della Gboard.

In queste due gare l’associazione ha fatto la conoscenza di Gboard di Gianfranco Gabriele, un’azienda che ha costruito un monopattino a trazione elettrica con portasacca posteriore da utilizzare sui campi da golf. Un mezzo facile da guidare e molto divertente da usare che permette una notevole velocità di gioco. Prima della pausa estiva a fine giugno è previsto l’appuntamento al Golf Club Bogogno con i giornalisti che si sfideranno sul Bonora e sul Conte, i due splendidi tracciati del circolo piemontese.

GOLF CLUB MONTECATINI TERME – 7 maggio 2018 – 9 buche

I PREMIATI

1° CATEGORIA.: 1) Mauro Santoni 22; 2) Roberto Roversi 18; 3) Sandro Marini 17. 2° CATEGORIA.: 1) Roberto Coramusi 22; 2) Giuseppe Negri 17; 3) Emiliano Crespi 17. 1° LORDO: Benito Russo 14; NEAREST TO THE PIN: Buca 5 Dario Bartolini; buca 18 Roberto Roversi. 1° AMICI: Angiolo Marchetti 18.

LE CLASSIFICHE

1° CATEGORIA
1) Mauro Santoni 22; 2) Roberto Roversi 18; 3) Benito Russo 17; 4) Sandro Marini 17; 5) Marco Dal Fior 16; 6) Gianni Piva 16; 7) Paolo Maggi 16; 8) Mario Nodari 15; 9) Stefano Cazzetta 15; 10) Roberta Sciubba 14; 11) Dario Bartolini 14; 12) Paolo Pacciani 14; 13) Gianpaolo Polesini 13. 14) Roberto Lanza 13; 15) Marco Lanza 11.

2°CATEGORIA
1) Roberto Coramusi 22; 2) Giuseppe Negri 17; 3) Emiliano Crespi 17; 4) Marco Peschiera 17; 5) Massimo Colognola 16; 6) Ruggiero Palombo 15; 7) Bartolomeo Baldi 14; 8) Stefano Nava 14; 9) Massimo Caputi 13; 10) Giuliano Annibali 10; 11) Remo Agostinelli 5; 12) Paolo Pilla 4.

GOLF CLUB LE PAVONIERE – 8 maggio 2018

I PREMIATI

1° CATEGORIA.: 1) Paolo Pacciani 36; 2) Sandro Marini 34; 3) Paolo Maggi 33. 2° CATEGORIA.: 1) Giuseppe Negri 36; 2) Alberto Carpinetti 34; 3) Bartolomeo Baldi 32. 1° LORDO: Dario Bartolini 22. NEAREST TO THE PIN: buca 8 Benito Russo; buca 14 Stefani Cazzetta. 1° AMICI: Niccolò Cateni 38.

LE CLASSIFICHE

1° CATEGORIA
1) Paolo Pacciani 36; 2) Sandro Marini 35; 3) Paolo Maggi 33; 4) Roberto Roversi 32; 5) Marco Dal Fior 31; 6) Roberta Sciubba 30; 7) Marco Lanza 29; 8) Gianni Piva 27; 9) Roberto Lanza 27; 10) Dario Bartolini 26; 11) Mario Nodari 24; 12) Stefano Cazzetta 17.

2°CATEGORIA
1) Giuseppe Negri 36; 2) Alberto Carpinetti 34; 3) Bartolomeo Baldi 32; 4) Emiliano Crespi 32; 5) Stefano Nava 29; 6) Ruggiero Palombo 29; 7) Roberto Coramusi 25; 8) Marco Peschiera 25; 9) Paolo Pilla 25; 10) Massimo Colognola 24; 11) Giuliano Annibali 23; 12) Remo Agostinelli 20; 13) Massimo Caputi 19.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in LE CRONACHE, NEWS. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *