IN ATTESA DEL RIENTRO IN CAMPO PENSIAMO AGLI ALTRI

L’AIGG HA SPOSATO L’INIZIATIVA DEL GOLF BERGAMO L’ALBENZA DEVOLVENDO PARTE DELLA RACCOLTA BENEFICA ALL’OSPEDALE GIOVANNI XXIII DI BERGAMO

Inevitabilmente la drammatica pandemia del COVID-19 ha stravolto tutte le normali attività cui eravamo abituati. Anche quella marginale, rispetto alla tragedia che stiamo attraversando, dell’AIGG. A causa della quarantena imposta dal Governo non si sono potute disputare le prime gare del calendario di quest’anno e molti interrogativi si pongono su quelle in programma prima dell’estate. Il Direttivo dell’Associazione sta seguendo con attenzione l’evolversi della situazione sanitaria nazionale per decidere quando sarà possibile riprendere gli appuntamenti golfistici in piena sicurezza per la salute dei propri soci.

C’è la speranza che la seconda parte della stagione, prevista da settembre in poi, possa disputarsi regolarmente, ma ciò avverrà solo se le condizioni e le regole lo consentiranno. È inoltre evidente che, se fosse possibile operare in luglio e agosto, si potrebbe tentare di recuperare qualche gara. Questo è l’impegno di tutto il Consiglio e del Presidente in particolare, che abitualmente cura il nostro calendario.

In questi mesi caratterizzati dalle vicende legate al COVID-19 l’Associazione dei Giornalisti Golfisti ha comunque voluto sentirsi coinvolta decidendo di destinare metà della somma raccolta nelle proprie gare del 2019 a scopo benefico a sostegno di un’iniziativa collegata alla pandemia che ha colpito il nostro paese, in particolare la Lombardia. 

Affiancandosi alla “gara virtuale” promossa e organizzata dal Golf Club Bergamo l’Albenza per raccogliere fondi da destinare all’Ospedale Giovanni XXIII, la struttura sanitaria più importante della città orobica, duramente colpita dagli effetti del COVID-19 in termini di decessi, l’AIGG ha messo a disposizione un importo di 5.000 euro che si è aggiunto agli 11.900 euro raccolti dal circolo golfistico bergamasco. Con questa somma verranno acquistati dispositivi e prodotti da utilizzare nell’ospedale. La scelta di sostenere questa iniziativa ha consentito di avere la possibilità di valorizzare un’attività che dal 2008 ha permesso all’AIGG di raccogliere circa 150 mila euro per scopi benefici sostenendo un progetto promosso proprio in ambito golfistico.

Il gruppo dei premiati della Lousiana degli Auguri – Coppa Ferro disputata al GC Rapallo, ultima gara del 2019.

 

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in LE CRONACHE, NEWS. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *