LA GRANDE PASSIONE
PER IL GOLF
CONDIVISA SUL GREEN
Tante iniziative per vivere il golf nel tempo libero LA NOSTRA STORIA UNISCITI A NOI ph.CLAUDIO SCACCINI©
LE NOSTRE GARE Challenge, Campionati Italiani singolo e doppio,
Incontri Internazionali
ALBO D'ORO CALENDARI ph.CLAUDIO SCACCINI©
DAI nostri GREEN,
SPICCA IL VOLO PER LA SOLIDARIETÀ
Dalla nostra passione, un aiuto concreto a chi soffre LE NOSTRE INIZIATIVE ph.CLAUDIO SCACCINI©

A Roma la stagione parte col botto

0320

È cominciata con i fuochi d’artificio la stagione dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti. Le prime due tappe del Challenge Aigg Diavolina hanno fatto registrare un record di presenze in campo e si sono concluse con risultati di tutto rilievo.

Al Golf Club Castelgandolfo, inondato dal caldo sole della primavera romana, la vittoria in prima categoria è andata a Dario Bartolini (Golf People) che ha superato di una sola lunghezza Beppe Negri (Foro Parmense) e Marco Dal Fior (Corriere della Sera). Il premio lordo è finito nella già ricchissima bacheca di Prisca Taruffi (Golf & Turismo), il primo senior a Paolo Pacciani (Gazzetta di Parma). In seconda categoria Roberto Coramusi (Figc) ha fatto il vuoto con 39 punti, lasciando solo il secondo gradino del podio all’ottimo Stefano Boccafusca (La7)  fermo a quota 35. Mauro Mosconi (Rai Televideo) ha completato il podio, mentre Andrea Bassoli ha conquistato il premio Amici.

Il giorno successivo tutti ospiti del Marco Simone, il campo che ospiterà la Ryder Cup 2022. E proprio di Ryder si è a lungo parlato prima del via, facendo il punto della situazione con il presidente della Federgolf Franco Chimenti, il direttore generale della manifestazione Gian Paolo Montali e Lavinia Biagiotti, splendida ed entusiasta padrona di casa,  nominata sul campo madrina dell’Aigg.

Le buche disegnate da Jim Fazio si sono concesse con generosa clemenza ai giornalisti in campo. Così Roberta Sciubba (freelance) ha potuto raggranellare la bellezza di 39 punti in prima categoria, lasciando la piazza d’onore a Paolo Pacciani (Gazzetta di Parma) staccato di 4 punti . Marco Palomba (Agapantos) si è assicurato il vassoio di cristallo che Vais Cencini e la sua Owm Design hanno realizzato per il terzo classificato. Dario Bartolini (Golf People) è tornato alla tradizione, aggiudicandosi il  primo lordo.

In seconda categoria exploit di Massimo Colognola (Aci Sport) che però  solo grazie alle seconde migliori nove buche ha avuto ragione del solito Roberto Coramusi (Figc).    Entrambi hanno toccato quota 34 punti. Alle loro spalle un Giordano Tibalducci (Rai) in grande spolvero si è messo in tasca il terzo premio. Marco Bucarelli (Golf Television)  ha dovuto accontentarsi del primo senior, mentre Davide Devenuto ha messo in fila tutti gli Amici.

Dopo le prime due tappe, i vertici della classifica generale del Challenge Aigg Diavolina  sono già molto affollati con una coppia al comando nella classifica parziale di prima categoria: Pacciani e Sciubba guidano il gruppo con  66 punti, davanti a Bartolini (64), Taruffi e Palomba (62). In seconda Coramusi con 73 punti tenta già la fuga, inseguito da Colognola (62), Tibalducci (59) e Isabella Data (55). Nel lordo Dario Bartolini è saldamente al comando con 51 punti, ma Prisca Taruffi e Silvia Audisio lo inseguono a 44 e 42 punti.  Al termine della lunga cavalcata di dieci tappe, verranno sommati i migliori sei risultati di ogni giocatore per laureare i campioni del 2016.

 

0100

GC Marco Simone – Lavinia Biagiotti, Renato Paratore, Franco Chimenti e Giampaolo Montali alla gara AIGG

0290

GC Marco Simone – Roberta Sciubba, 1° Netto 1° Categoria

0280

GC Marco Simone – Dario Bartolini, 1° Lordo

0250

GC Marco Simone – Massimo Colognola, 1° Netto 2° Categoria

index

GC Marco Simone – Tutti i premiati

marco simone lordo

castelgandolfo lordo