Regolamento Challenge

CHALLENGE AIGG KIA 2019 – REGOLAMENTO

1) Il Challenge AIGG KIA 2019 è un circuito composto di 7 gare e di una gara finale. La formula di gioco è stroke play individuale Stableford. Eventuali variazioni o modifiche del calendario saranno decise esclusivamente dal Consiglio.

2) Alle gare del Challenge possono partecipare solamente gli iscritti all’AIGG in regola con le quote sociali.

3) La classifica della gara 7 prevista su due giorni (Carimate + Monticello) sarà determinata come segue: somma del punteggio delle migliori nove buche, in base al punteggio Stableford ottenuto, giocate nel primo giro più il punteggio delle migliori nove buche giocate nel secondo giro. Se un giocatore disputa un solo giro verrà considerato valido il punteggio di quel giro; se un giocatore non completa almeno nove buche di un giro quel giro non sarà considerato valido. In caso di parità nell’assegnazione dei premi verrà presa in considerazione la miglior somma dei risultati scartati.

4) Nella gara finale al GC Olgiata, che si disputerà sulla distanza delle 36 buche, i risultati dei due singoli giri potranno essere inseriti tra i 5 migliori score da prendere in considerazione per la classifica generale. La classifica della gara finale, invece, verrà determinata dalla somma dei risultati ottenuti nei due giri. Qualora un giocatore disputasse un solo giro sarà considerato valido il risultato di quel giro.


5) La classifica finale del Challenge sarà ottenuta sommando i punti dei 5 migliori score tra tutti quelli considerati validi o sommando gli score validi ottenuti qualora fossero meno di 5. In caso di annullamento di una delle gare previste verranno sempre presi in considerazione i 5 score validi migliori. In caso di annullamento di due gare gli score validi saranno 4. Alla somma dei punti risultante dagli score considerati saranno aggiunti ulteriori punti come segue: 2 punti per ogni gara disputata esclusa la gara finale e i punti suppletivi ottenuti in base al piazzamento nella gara finale. Qualora, per qualsiasi motivo, non fosse possibile disputare la gara finale i punti suppletivi non verranno assegnati. In base alla classifica della gara finale saranno assegnati i punti suppletivi come previsto dalla Tabella sotto riportata.

TABELLA PUNTI GARA FINALE

1° Classificato: 18 punti

2° Classificato: 16 punti

3° Classificato: 14 punti

4° Classificato: 12 punti

5° Classificato: 10 punti

6° Classificato: 8 punti

7° Classificato: 6 punti

8° Classificato: 4 punti

9° Classificato: 2 punti

10° Classificato: 1 punto

6) Se nella classifica finale due o più giocatori avranno lo stesso punteggio, prevarrà il giocatore che ha ottenuto la migliore somma dei risultati scartati. In caso di ulteriore parità per determinare il vincitore si calcolerà una nuova somma dei risultati scartati togliendo il risultato peggiore. Qualora dovesse persistere ancora la parità si prenderà in considerazione il maggior numero di vittorie ottenute in tutte le gare considerate. A scalare si terrà conto dei secondi posti, dei terzi posti e cosi via.

7) L’ordine dei premi, sia per le singole gare che per la classifica finale, è il seguente: 1° Netto di categoria, 1° Lordo, 2° Netto di categoria, 3° Netto di categoria. In ogni gara del Challenge, inoltre, sarà messo in palio un premio “Nearest to the Pin” in un par 3 che sarà definito in accordo con il Circolo ospitante.

8) I giocatori saranno divisi in due categorie sulla base dell’hcp EGA secondo i limiti sotto indicati. In ogni caso l’hcp di gioco massimo ammesso è 36.


Prima Categoria: Handicap EGA 0 – 18;

Seconda Categoria: Handicap EGA da 18,1.

9) La categoria di assegnazione per la classifica generale sarà quella in cui il giocatore disputerà la sua prima gara. Nel caso in cui un giocatore modifichi il suo hcp EGA nel corso del Challenge, sia in diminuzione che in aumento, e ciò comporti il passaggio da una categoria all’altra, ai fini della classifica generale verrà considerato nella categoria nella quale ha partecipato alla sua prima gara, mentre ai fini della singola gara concorrerà nella categoria assegnatagli dal nuovo hcp EGA.

10) I giocatori, qualora il percorso li preveda, avranno la facoltà di scegliere i battitori di partenza avanzati con consegente modifica dell’handicap di gioco. In ogni caso la categoria di assegnazione sarà quella derivante dall’handicap EGA e non dall’handicap di gioco. Resta inteso che questi giocatori non potranno concorrere per il premio Lordo e per il Nearest to the Pin.

11) Le gare del Challenge sono riservate e pertanto ogni giocatore sarà assegnato alla categoria derivante dal suo hcp EGA. Non sono ammesse limitazioni di hcp.

12) Per quanto non contemplato, valgono le regole della FIG.

Questa voce è stata pubblicata in LE CLASSIFICHE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *