A ROMA VIA AL CHALLENGE AIGG KIA

È iniziata la stagione dell’Associazione Giornalisti Golfisti Italiani con le prime due gare del Challenge AIGG Kia che si sono disputate sui percorsi romani del Marco Simone e dell’Acquasanta. Più di quaranta giornalisti hanno preso parte al debutto del circuito che quest’anno si è presentato al via con diverse novità. La più importante riguarda la presenza di un prestigioso title sponsor come Kia Motors che per il 2019 ha legato il proprio nome al Challenge AIGG.

I premiati al Marco Simone

I GIORNALISTI IN CAMPO AL MARCO SIMONE E ALL’ACQUASANTA

 

La partnership con un grande brand automobilistico di rilievo internazionale non potrà che dare maggior rilievo all’attività dell’associazione. Kia Motors, però, non sarà l’unico compagno di viaggio dell’AIGG in questa stagione. Nelle gare del Challenge, infatti, saranno messi in palio le confezioni-premio preparate da Galbusera, storica industria dolciaria lombarda che quest’anno renderà più piacevole trovarsi nelle migliori posizioni di classifica. Nel rispetto di una tradizione ormai consolidata la prima gara dell’anno si è disputata sul tracciato del Marco Simone dove in questo periodo fervono gli imponenti lavori di restyling del percorso in vista della Ryder Cup del 2022 che sono stati illustrati nel corso di un incontro da Gian Paolo Montali, Direttore del progetto Ryder Cup 2022, e dalla padrona di casa, Lavinia Biagiotti. La prima gara della stagione ha visto un grande equilibrio in entrambe le classifiche. Nella 1° Categoria ben tre giocatori hanno ottenuto lo stesso score di 39 punti e il successo, grazie al miglior risultato nelle seconde nove buche, è andato a Stefano Balducci, seguito da Gianni Piva e Giuseppe Negri. 

Stefano Balducci, vincitore in 1° Categoria al Marco Simone

Un solo punto di vantaggio, invece, ha permesso a Ruggiero Palombo di imporsi nella 2° Categoria davanti a Massimo Colognola e Stefano Spisani. Il miglior giro Lordo è stato quello di Dario Bartolini che si è aggiudicato anche il premio del Nearest to the Pin che quest’anno consiste in una preziosa bottiglia di rhum El Dorado messa a disposizione dall’azienda genovese Velier, distributrice italiana di questo importante marchio. Il giorno successivo il gruppo dell’AIGG si è trasferito all’Acquasanta, il circolo golfistico più antico d’Italia che per la prima volta in assoluto ospitava una gara dell’associazione. La bella giornata di sole e le perfette condizioni del tracciato hanno reso ancora più affascinanti le 18 buche dalle quali si possono ammirare sullo sfondo i resti dell’acquedotto romano. L’Acquasanta, però, oltre alla sua bellezza si è fatto notare anche per le sue difficoltà, dai green veloci ai tanti dislivelli.

I premiati all’Acquasanta

Tra i giocatori della 1° Categoria ha brillato più di tutti Silvia Audisio che ha distanziato Paolo Maggi e Marco Lanza, mentre nella 2° Categoria c’è stato il bis di Ruggiero Palombo che si è imposto solo per aver conseguito il miglior score nella secona parte del tracciato visto che il suo risultato, 28 punti, era stato lo stesso di Marco Peschiera e Alberto Carpinetti. Nessuna sorpresa nella graduatoria del Lordo dove Dario Bartolini ha ripetuto il successo del giorno precedente.

Dario Bartolini vincitore nel Lordo al Marco Simone e all’Acquasanta

Ruggiero Palombo il migliore nella 2° Categoria sia al Marco Simone che all’Acquasanta.

La bottiglia di rhum El Dorado per il Nearest to the Pin è stata vinta da Marco Peschiera. Il Challenge AIGG Kia, che quest’anno prevede un regolamento un po’ modificato per rendere più incerta la lotta per il successo finale, presenta come sempre un calendario di grande interesse. Dopo le gare romane sono in programma quelle emiliane a Modena e a Le Fonti.

GOLF CLUB MARCO SIMONE – 26 Marzo 2019

I PREMIATI
1° CATEGORIA.: 1) Stefano Balducci 39; 2) Gianni PIva 39; 3) Giuseppe Negri 39. 2° CATEGORIA.: 1) Ruggiero Palombo 36; 2) Massimo Colognola 35; 3) Stefano Spisani 34. 1° LORDO: Dario Bartolini 33. NEAREST TO THE PIN: Dario Bartolini. 1° AMICI: Davide Devenuto 39.

LE CLASSIFICHE

1° CATEGORIA – 1) Stefano Balducci 39; 2) Gianni Piva 39; 3) Giuseppe Negri 39; 4) Marco Dal Fior 38; 5) Marco Lanza 36; 6) Dario Bartolini 36; 7) Massimo Caputi 35; 8) Paolo Pacciani 35; 9) Gianpaolo Polesini 32; 10) Marco Bucarelli 32; 11) Salvatore Brancati 31; 11) Mario Nodari 30; 12) Roberto Roversi 30; 13) Alessandro Lerbini 29; 14) Marco Palomba 29; 15) Sandro Marini 28; 16) Mario Massai 25; 17) Beatrice D’Ascenzi 24; 18) Paolo Maggi 23.

2° CATEGORIA – 1) Ruggiero Palombo 36; 2) Massimo Colognola 35; 3) Stefnao Spisani 34; 4) Paolo Pillla 34; 5) Stefano Cazzetta 30; 6) Matteo Dore 30; 7) Sefano Buccafusca 30; 8) Marco Peschiera 29; 9) Bartolomeo Baldi 29; 10) Alberto Carpinetti 29; 11) Emiliano Crespi 28; 12) Isabella Data 26; 13) Guido Bruschi 25; 14) Benedetto Lattanzi 24; 15) Diego Antonelli 20.

ROMA ACQUASANTA GOLF CLUB – 27 marzo 2019

I PREMIATI
1° CATEGORIA.: 1) Silvia Audisio 34; 2) Maggi Paolo 30; 3) Marco Lanza 30. 2° CATEGORIA.: 1) Ruggiero Palombo 28; 2) Marco Peschiera 28; 3) Alberto Carpinetti 28. 1° LORDO: Dario Bartolini 29. NEAREST TO THE PIN: Marco Peschiera. 1° AMICI: Gabriele Gugnali 36.

LE CLASSIFICHE

1° CATEGORIA – 1) Silvia Audisio 34); 2) Dario Bartolini 34; 3) Paolo Maggi 30; 4) Lanza Marco 30; 5) Gianpaolo Polesini 28; 6) Stefano Balducci 27; 7) Alessandro Lerbini 27; 8) Roberto Roversi 27; 9) Paolo Pacciani 26; 10) Marco Palomba 26; 11) Gianni Piva 26; 12) Marco Dal Fior 25; 13) Salvatore Brancati 24; 14) Roberta Sciubba 22; 15) Marco Bucarelli 22; 16) Sandro Marini 21; 17) Massimo Caputi 19; 18) Giuseppe Negri 18.

2° CATEGORIA – 1) Ruggiero Palombo 28; 2) Marco Peschiera 28; 3) Alberto Carpinetti 28; 4) Matteo Dore 26; 5) Massimo Colognola 25; 6) Stefano Spisani 24; 7) Marilena Groppo 23; 8) Mauro Mosconi 23; 9) Stefano Cazzetta 22; 10) Paolo Pilla 21; 11) Bartolomeo Baldi 21; 12) Guido Bruschi 19; 13) Isabella Data 16; 14) Emiliano Crespi 14.

Questa voce è stata pubblicata in LE CRONACHE, NEWS. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *