Pallina d’oro 2013 alla Fondazione Vialli-Mauro

pallina2013aÈ stata assegnata alla Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca nello Sport la nona edizione della Pallina d’Oro, il riconoscimento che ogni anno gli oltre 150 iscritti all’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti attribuiscono ai personaggi che maggiormente si sono distinti nel panorama del golf italiano per meriti agonistici, tecnici o manageriali.

Vialli e Mauro sono stati premiati per la loro decennale attività nel mondo del golf nel quale, attraverso una serie di appuntamenti che di anno in anno hanno acquisito prestigio e importanza, sono riusciti a coniugare sport, divertimento e solidarietà. La Pro Am che porta il loro nome non solo raccoglie alcuni dei più bei nomi del panorama sportivo continentale, campioni di golf dell’European Tour, grandi star del calcio internazionale, personaggi dello spettacolo e capitani di industria in una festa del golf, ma riesce a raccogliere somme considerevoli. Quest’anno altri 170.000 euro che serviranno a finanziare la ricerca contro la Sla, la sclerosi laterale amiotrofica, conosciuta anche come morbo di Lou Gehrig.

È il volto più bello del nostro sport, quello che mette insieme impegno e allegria, e Vialli e Mauro lo sanno interpretare, come persone e come Fondazione, nel modo migliore, contribuendo alla diffusione di un’immagine simpatica del golf. Vialli e Mauro iscrivono il proprio nome nell’albo d’oro del premio dopo quelli di Angelo Zella, Edoardo Molinari, Donato Di Ponziano, Costantino Rocca, Francesco Molinari, Matteo Manassero, Franco Chimenti e Mario Camicia che hanno ottenuto il riconoscimento negli anni passati.

La cerimonia ufficiale di consegna è avvenuta nel quadro dell’Open d’Italia Lindt a Torino ed è stata ospitata nello stand della Jaguar.

Questa voce è stata pubblicata in PALLINA D'ORO e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *