IL CHALLENGE AIGG KIA IN EMILIA

Dopo l’esordio romano il calendario del Challenge AIGG Kia aveva in programma le tappe in due dei percorsi più importanti dell’Emilia Romagna: il Modena Golf & Country Club e il Golf Club Le Fonti. A dispetto delle previsioni meteo che promettevano pioggia e temporali le due giornate emilane hanno regalato, invece, sole e temperature miti che hanno permesso ai giornalisti dell’AIGG di apprezzare al meglio le qualità dei due tracciati.

I giornalisti dell’AIGG al Modena Golf & Country Club

La prima gara in programma è stata quella disputata al Modena Golf & Country Club sulle impegnative 18 buche disegnate nel 1987 da Bernard Langer. A interpretare al meglio le difficoltà del tracciato sono stati i giocatori più esperti come Dario Bartolini, il migliore nel Netto di 1° Categoria, e Davide Santandrea, un giovane nuovo socio dell’associazione che ha debuttato con la vittoria nella classifica del Lordo, mentre Paolo Maggi e Andrea Tirelli hanno completato il podio della 1° Categoria con score di tutto rispetto meritandosi gli ambiti premi Galbusera.

Davide Santandrea, primo Lordo, premiato dal consigliere Giuseppe Negri

I giocatori della 2° Categoria hanno sofferto maggiormente le insidie del percorso modenese e i risultati sono stati meno brillanti anche se si è registrato un grande equilibrio. Ad imporsi è stato Paolo Pilla che ha battuto per un solo punto Isabella Data e Massimo Colognola. La bottiglia di pregiato ruhm messa in palio da Velier per il Nearest to the Pin alla buca 11 è stata vinta da Maurizio Bucarelli, mentre Guido Corso è stato il migliore nella Categoria Amici.

Paolo Pilla, vincitore in 2° Categoria

Maurizio Bucarelli con il premio del Nearest to the Pin

I premiati di Modena

Dopo aver salutato il Direttore Davide Colombarini e il suo staff che hanno fornita la massima collaborazione per la migliore organizzazione della gara al Modena Golf & Country Club, la comitiva dell’AIGG si è diretta verso Est, destinazione Golf Club Le Fonti. Il circolo del dinamico  presidente Ivano Serantoni, autore anche del disegno del tracciato,  ha accolto con la consueta simpatia il gruppo dei giornalisti che hanno trovato un percorso come sempre in ordine, tenuto conto della strana primavera di quest’anno che con la sua scarsità di pioggia ha ritardato la crescita dei tappeti erbosi. Sul campo di casa si è nuovamente messo in evidenza il nuovo arrivato nell’associazione Davide Santandrea che si è imposto nella 1° Categoria davanti a due soci storici dell’AIGG come Mario Nodari e Gianni Piva. Le 18 buche del percorso di Castel San Pietro Terme hanno visto anche la riscossa di Stefano Balducci che, dopo la prova da dimenticare del giorno precedente che gli era valsa il Cucchiaio di Legno, è ritornato sui suoi livelli vincendo il premio del Lordo.

Stefano Balduci, vincitore del Lordo, premiato dal Presidente del Golf Club Le Fonti Ivano Serantoni.

Massimo Colognola, primo in 2° Categoria

L’exploit di giornata, però, è stato quello di Massimo Colognola che sui dolci dislivelli del percorso bolognese ha trovato la giusta ispirazione mettendo insieme uno score di 40 punti che gli ha permesso di staccare nettamente Alberto Carpinetti e Cristiano Degano. Con un colpo finito a meno di un metro dalla bandiera della buca 9, Ruggiero Palombo si è aggiudicato l’ambito premio del Nearest to the Pin. Tra gli amici il più bravo è stato Andrea Bassoli.

Ruggiero Palombo con il premio Velier per il Nearest to the Pin

I premiati della tappa al Golf Club Le Fonti

Dopo le premiazioni e un gustoso cocktail i giornalisti hanno imboccato la strada del ritorno a casa già pensando ai prossimi appuntamenti del Challenge AIGG Kia che saranno al Golf Club Biella e al Golf Club Cavaglià.

La Kia Pro Ceed GT al Modena Golf & Country Club

GOLF CLUB MARCO MODENA – 10 Aprile 2019

I PREMIATI
1° CATEGORIA.: 1) Dario Bartolini 36; 2) Paolo Maggi 34; 3) Andrea Tirelli 33. 2° CATEGORIA.: 1) Paolo Pilla 26; 2) Isabella Data 25; 3) Massimo Colognola 25. 1° LORDO: Davide Santandrea 28. NEAREST TO THE PIN: Maurizio Bucarelli. 1° AMICI: Guido Corso 33.

LE CLASSIFICHE

1° CATEGORIA – 1) Dario Bartolini 36; 2) Davide Santandrea 35; 3) Paolo Maggi 34; 4) Andrea Tirelli 33; 5) Mario Nodari 31; 6) Maurizio Trezzi 28; 7) Mario Fornasari 28; 8) Marco Bucarelli 27; 9) Roberto Roversi 27; 10) Paolo Pacciani 24; 11) Giuseppe Negri 23; 12) Gianni Piva 23; 13) Michele Gallerani 22; 14) Maurizio Bucarelli 20; 15) Stefano Balducci 18.

2° CATEGORIA – 1) Paolo Pilla 26; 2) Isabella Data 25; 3) Massimo Colognola 25; 4) Cristiano Degano 24; 5) Ruggiero Palombo 23; 6) Domenico Calcagno 20.

GOLF CLUB LE FONTI – 11 Aprile 2019

I PREMIATI
1° CATEGORIA.: 1) Davide Santandrea 37; 2) Mario Nodari 36; 3) Gianni Piva 32. 2° CATEGORIA.: 1) Massimo Colognola 40; 2) Alberto Carpinetti 31; 3) Cristiano Degano 31. 1° LORDO: Stefano Balducci 20. NEAREST TO THE PIN: Ruggiero Palombo. 1° AMICI: Andrea Bassoli 32.

LE CLASSIFICHE

1° CATEGORIA – 1) Davide Santandrea 37; 2) Mario Nodari 36; 3) Stefano Balducci 34; 4) Gianni Piva 32; 5) Roberto Roversi 31; 6) Maurizio Trezzi 30; 7) Marco Lanza 30; 8) Giuseppe Negri 29; 9) Paolo Maggi 29; 10) Mario Fornasari 28; 11) Marco Bucarelli 27; 12) Paolo Pacciani 25.

2° CATEGORIA – 1) Massimo Colognola 40; 2) Alberto Carpinetti 31; 3) Cristiano Degano 31; 4) Paolo Pilla 26; 5) Isabella Data 26; 6) Ruggiero Palombo 226; 7) Stefano Spisani 20; 8) Domenico Calcagno 20.

Questa voce è stata pubblicata in LE CRONACHE, NEWS. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *