IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO COMPIE DIECI ANNI

I premiati del Campionato Italiano di Doppio – Memorial Paolo Dal Fior

DORE E CAROTA SONO I NUOVI CAMPIONI DI DOPPIO AIGG

Nel calendario degli appuntamenti dell’AIGG da dieci anni a questa parte, sempre a fine ottobre, è in programma il Campionato Italiano di Doppio – Memorial Paolo Dal Fior. Per la decima edizione di questo torneo, che per i soci dell’associazione ha un significato particolare, non è cambiata nemmeno la sede che continua a essere il Golf Club Chervò San Vigilio, un luogo dove l’AIGG è ormai di casa come ha sottolineato il patron della bellissima struttura sul Lago di Garda, Pietro Apicella.

La familiarità con i tre tracciati del circolo, anche quest’anno presentatisi in ottime condizioni nonostante la torrida estate appena conclusa che ha creato danni in molti percorsi del nord Italia, e due splendide giornate di sole hanno evidentemente favorito il bel gioco e gli score sotto par come testimonia la classifica finale. I più bravi di tutti sono stati Matteo Dore e Filippo Carota che nei due giri di gara (“4 palle la migliore” nel primo, “Greensome” nel secondo, entrambi con formula medal) hanno messo insieme il brillante risultato di 129 colpi netti laureandosi Campioni Italiani di Doppio AIGG 2018. I due giornalisti milanesi si sono portati al comando dopo le prime 18 buche nelle quali hanno realizzato un vero e proprio exploit con il risultato di 61 colpi netti alternandosi nella maniera migliore in tutta la gara. Alle loro spalle, a un solo colpo di distanza, hanno chiuso il primo giro Michele Gallerani e Maurizio Trezzi, anche loro protagonisti di una grande prestazione. Con questi due score (rispettivamente dieci e nove colpi al di sotto dell’handicap delle due coppie) c’è stato ben poco da fare per tutte le altre squadre rimaste piuttosto staccate dai leaders che nella decisiva Greensome del secondo giorno si sono dati battaglia per la conquista del titolo. Dore e Carota hanno mantenuto un buon livello di gioco riuscendo a chiudere il giro ancora sotto par con 68 colpi netti resistendo così al tentativo di recupero messo in atto da Gallerani e Trezzi. I due vincitori hanno addirittura trovato nel finale lo spunto per incrementare di altri due colpi il vantaggio sugli avversari andando a vincere con merito l’edizione del decennale di questo torneo. Per Gallerani e Trezzi resta comunque la consapevolezza di aver disputato una gara molto convincente e di aver lottato sino alla fine per la vittoria. In terza posizione, ma abbastanza lontani dalle prime due coppie, si sono piazzati Gianni Piva e Marco Lanza con 141 colpi netti. Con il miglior score della seconda giornata, 64 colpi netti, Roberto Roversi e Mario Nodari hanno rimontato diverse posizioni arrivando molto vicini a insidiare i primi due posti della classifica Netta. Per loro c’è stata, comunque, la soddisfazione di cogliere la vittoria nella graduatoria del Lordo con 160 colpi complessivi.

Filippo Carota e Matteo Dore, Campioni Italiani di Doppio AIGG 2018

Maurizio Trezzi e Michele Gallerani, secondi classificati

Marco Lanza e Gianni Piva, terzi classificati

La prima coppia Lordo, Roberto Roversi e Mario Nodari.

Come avviene in tutte le gare dell’AIGG dal 2008 in avanti nella due giorni golfistica dell’AIGG al Resort Chervò San Vigilio è stato raccolto l’abituale importo da destinare a scopi benefici. Quest’anno la somma versata dai soci e amici presenti all’evento è stata erogata a favore de La Casa di Paolo, la Onlus di Varese sorta nel 2012 per opera della famiglia Dal Fior che da un grande dolore, come la perdita del figlio Paolo appena ventitreenne, ha trovato la forza per dar vita a un sogno che oggi è diventata una bellissima realtà, La Casa di Paolo, appunto, che si dedica al sostegno dei minori con difficoltà scolastiche. Nel corso della cena tra le due giornate di gara Marco Dal Fior, presidente per due mandati dell’AIGG, e sua moglie Eugenia Brusa hanno illustrato le attività de La Casa di Paolo che ogni anno, grazie al contributo di tantissime persone e associazioni, riesce a crescere aggiungendo ulteriori servizi e sviluppando nuovi progetti che consentono di offrire a decine di ragazzi l’opportunità di superare le difficoltà che la vita gli ha messo davanti. Nella stessa serata c’è stata anche l’occasione per presentare il libro “The Clubface” un thriller scritto dal giovane autore Tom Bilotta e in gran parte ambientato proprio al Golf Club Chervò San Vigilio. Un giallo che si snoda nel mondo del golf tra l’America e il circolo di Pozzolengo con molti colpi di scena. Con il Campionato di Doppio – Memorial Paolo Dal Fior l’associazione dei giornalisti golfisti ha imboccato la parte finale della propria stagione agonistica che, però, prevede ancora un altro appuntamento di grande rilievo come il Campionato Italiano Individuale AIGG che si giocherà al Golf Club Donnafugata prima degli incontri per la Bagna Cauda Cup e la Louisiana degli Auguri di Rapallo.

LE CLASSIFICHE – Netto: 1) Matteo Dore/Filippo Carota 129 (61+68); 2) Michele Gallerani/Maurizio Trezzi 132 (62+70); 3) Gianni Piva/Marco Lanza 141 (70+71). Lordo: 1) Roberto Roversi/Mario Nodari 160 (83+77). AMICI: 1) Giovanni Meneghello 36.

Questa voce è stata pubblicata in LE CRONACHE. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *